L'associazione ha deciso di avviare da subito alcuni Project Team.

  • Additive Manufacturing e "nuovi" modi di produrre, coordinatore Guido Chiappa (D'Apollonia)

  • Porto Intelligente, coordinatore Fabio Bagnoli (D'apollonia) e Mauro Giacobbe (Selex ES)

  • Smart Up di Impresa, coordinatore Aldo Loiaconi (Gruppo Sigla)

  • Realtà Aumentata, coordinatore Antonio Mustaro (Telecom Italia)

  • Network Analytics & Intelligent Management Systems, coordinatore Giancarlo Gaimari (Ericsson)

Il ruolo dei Project Team è:

  • raccordare domanda e offerta di specifiche tecnologie, con particolare attenzione all'Innovazione e alla Internazionalizzazione;

  • raccordare al proprio interno l'offerta locale, facendo in modo che tra diverse imprese – e di diversa classe dimensionale – si crei una vera collaborazione intorno a progetti di comune interesse, come è avvenuto nell'iniziativa pubblico – privato "smart city";

  • promuovere lo sviluppo di iniziative high-tech nell'ambito dell'area metropolitana genovese;

  • coordinarsi con le iniziative nazionali ed europee ad esse contigue ad esempio sul tema Fabbrica Intelligente è importante avere una forte integrazione con il Cluster Nazionale Fabbrica Intelligente in cui peraltro sono presenti alcune grandi aziende, oltre ad alcuni PMI e l'università di Genova.