Confindustria Genova e Dixet – club delle aziende tecnologiche genovesi - hanno deciso di lavorare insieme al Progetto "Genova 2021 Città della Tecnologia".

Genova ha una struttura industriale nelle alte tecnologie basata soprattutto sulla piattaforma elettronico-informatica, con caratteristiche uniche in Italia.

Si contraddistingue per una forte densità di aziende, manifatturiere e non, e per la compresenza di 4 segmenti strategici: grandi aziende del Gruppo Finmeccanica, grandi multinazionali estere, medie aziende tecnologiche, piccole, piccolissime imprese e start-up.

Il Progetto 2021 nasce dalla volontà delle imprese ed è questa la peculiarità e la specificità dell'iniziativa di Genova.

Per fare di Genova entro il 2021 una "Città della tecnologia" l'Associazione intende:

  • favorire il confronto tra le organizzazioni presenti sul territorio complementari per missione e oggetto, attuando specifici momenti di approfondimento sulle rispettive attività;

  • attivare una condivisione efficace con le Istituzioni, in particolare l'Università, i centri pubblici di ricerca (CNR e IIT) e le Istituzioni (Regione, Comune, Autorità Portuale, Camera di Commercio);
    Facilitare l'instaurarsi di rapporti di collaborazione e di rete tra le imprese tecnologiche, specificamente tra le grandi, le medie, piccole e piccolissime imprese (comprese le start-up che, pur avendo un grosso potenziale occupazionale e innovativo hanno bisogno di un sostegno concreto per garantirne la crescita). E la "rete" va intesa non solo a livello del territorio ligure ma anche in una prospettiva europea;

  • favorire l'incontro tra le imprese high-tech e il mondo del lavoro, specie quello giovanile e adeguatamente skilled;

  • puntare sulla completa realizzazione del Parco Scientifico e Tecnologico degli Erzelli: iniziativa promossa dagli imprenditori e con caratteristiche innovative a livello internazionale;

  • favorire ed incentivare la partecipazione del sistema high-tech ligure ai programmi comunitari di ricerca Horizon 2014-2020.
È obiettivo dell'Associazione, in accordo con le Istituzioni locali, nazionali ed europee, pervenire al riconoscimento, entro il 2021, di "Genova, Città Europea della Tecnologia" e, a tal fine, intraprendere, organizzare e/o partecipare ad una serie di iniziative e manifestazioni.